Language Selector

Search

Categories Feed

Newsletter subscription

Come creare un'emulsione o un lipogel con il Gel di Zucchero (gelisucre) Flower Tales

 


Prodotto Flower Tales di riferimento:

Gel di Zucchero (Gelisucre) Emulsionante a freddo


 

gelisucre emulsionante a freddo ecocertificato Cos'è: il gel di zucchero (Gelisucre) è un emulsionante a freddo molto semplice da utilizzare, veloce e pratico, che perdona anche qualche errore, quindi è davvero ottimo per chi è alle prime armi. Lo trovi CLICCANDO QUI, dove è disponibile anche la scheda tecnica del prodotto.

Cosa fa: con questo emulsionante a freddo a base di olio di mandorle dolci, glicerina e saccarosio laurato, si possono ottenere diversi prodotti: emulsioni (creme, latti detergenti, sieri), scrub, struccanti, lipogel e così via.

Come si usa: Il procedimento è semplice: si crea una fase grassa a freddo e poi si integra la fase acquosa; si emulsiona; si aggiungono attivi e profumazioni; si conserva.

La fase grassa, o anche chiamata "gel D-phase" o lipogel, si può creare al momento o si può creare prima per averne una scorta già pronta (non serve conservarla), inoltre questa può essere ottenuta a caldo o a freddo.

Procedimento per creare un'emulsione a freddo con il gel di zucchero (gelisucre) di Flower Tales

Premessa: la fase acquosa dev'essere gelificata con un gelificante naturale e non deve avere glicerina. La formula non deve contenere idrossietilcellulosa e non deve contenere glicoli.

Nella lavorazione a caldo la fase grassa non deve avere più del 25% di esteri, nella lavorazione a freddo è consigliato non inserire esteri ma solo oli vegetali. Gli esteri (pochi) possono essere inseriti in fase C.


utilizzo Gelisucre (emulsionante a freddo) lipogel D phase1) preparazione della fase grassa (lipogel) avente 30% di emulsionante a freddo e 70% di olio vegetale

  • pesare i due ingredienti (emulsionante e olio) e inserirli in due contenitori separati.
  • se si decide di scaldare i due ingredienti, non superare i 70°C
  • integrare a filo, poco alla volta, l'emulsionante dentro l'olio vegetale, frullando sin da subito con un frullatore molto potente (no montalatte)
  • il lipogel è pronto

In caso di errore di incorporamento: se il lipogel non si forma è sufficiente lasciarlo riposare per 24 ore, l'emulsionante si depositerà sul fondo, quindi è sufficiente togliere l'olio e rifare da capo.

Rapporto emulsionante/olio vegetale: il rapporto può variare secondo preferenza, dal produttore sono consigiati rapporti che vanno dal 20/80 al 30/70.

 


2) creazione dell'emulsione a freddo con 30% di lipogel e 60-65% di fase acquosa conservata e gelificata

  • in un contenitore inserire un idrolato attivo ad ultrasuoni precedentemente gelificato. Se non si usa un idrolato già conservato, si consiglia di conservare in questo momento, prima della gelificazione.
  • integrare l'acqua gelificata al lipogel frullando in modo sostenuto.
  • aggiungere 5-9% di attivi
  • inserire la fragranza ipoallergenica
  • inserire 0,3% di ecobioguard, o 0,5% di FENEX (se si utilizza acqua non conservata al posto dell'idrolato attivo Flower Tales allora usare il conservante a pieno dosaggio)



Si può creare tutto in un'unica fase?

l'emulsionante non supporta il metodo one pot, ma se non si ha il lipogel già pronto si può preparare al momento della formulazione.

Non supporta il metodo "one pot": questo emulsionante va sempre prima integrato all'olio e poi aggiunto alla fase acquosa, le due fasi vanno preparate separatamente (olio con emulsionante, acqua con gelificante)

Si può creare la fase b "gelificata" al momento: utilizzandolo al 5-10% si può usare come un normale emulsionante.


Procedimento per creare un'emulsione a caldo con il gel di zucchero (gelisucre) di Flower Tales

per 100g di prodotto

  • Scaldare 6g. di emulsionante in un becher e portarlo a 70° C,
  • contemporaneamente portare, alla stessa temperatura, 20 grammi di olio vegetale
  • nel frattempo scaldare 70g d'acqua ( in cui è stato aggiunto un gelificante) e portarla a 75°C-
  • inserire l'olio nell'emulsionante (a filo) frullando velocemente
  • aumentare la velocità man mano che aumenta la viscosità e continuare fino a completa incorporazione dell'olio
  • una volta che l'olio è incorporato procedere con l'aggiunta dell'acqua, lentamente, continuando a frullare
  • omogeneizzare a mano per 5 minuti
  • una volta raffreddato procedere con attivi, profumazione e conservante.

 



Si può usare il lipogel da solo?

Il lipogel ottenuto si può usare a freddo come fase grassa nelle emulsioni oppure essere usato da solo o fare da base per uno scrub idratante, ecco alcuni esempi.


come realizzare un latte da lipogel con Gelisucre (emulsionante a freddoStruccante detergente istantaneo: il lipogel si può profumare e colorare ed utilizzare tale quale come detergente o struccante viso perché a contatto con la pelle bagnata diventa istantaneamente un latte.

Ingredienti:

 

Preparazione: seguire la preparazione per la creazione del lipogel, presente in questa pagina poco più sopra.

Utilizzo: è sufficiente raccoglierne un po', applicarlo sul viso bagnato e si trasforma istantaneamente in un latte leggero (ci sono ricette in rete che lo propongono come struccante/latte detergente). Come detto in precedenza, il lipogel non necessita di essere conservato, ma se lo si utilizza per questo scopo non va mai toccato con le mani bagnate e va protetto dall'umidità, oppure si consiglia di inserire 0,5% di FENEX.


come realizzare uno scrub idratante con Gelisucre (emulsionante a freddo)Scrub viso/corpo idratante:

90% di lipogel + 10% agente esfoliante

Integrare l'agente esfoliante, per esempio perle di Jojoba Flower Tales (per il viso), oppure le sfere di acido polilattico (per il corpo) o altri a piacimento (zucchero, sale ecc.. ecc..) direttamente al lipogel, mescolando bene. Aggiungere eventualmente colorante o profumazione. Non necessita di conservante.

 

 

Cart

Your cart is empty